Details News

Rapporti umani, dal ballo alla vostra vita
Katia Marziali
/ Categorie: News, Articoli

Rapporti umani, dal ballo alla vostra vita

Il vero significato di un rapporto è il tempo che dedichiamo ad esso

Avete riconosciuto la frase "È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante”?
È una citazione dal libro "il piccolo principe", una frase detta dalla volpe al Principe.
Quanti di voi hanno letto quel libro, capiranno che non essendo affatto un libro per bambini, ma che se riletto in età adulta aiuta a capire molte cose con dei concetti anche semplici.
Negli anni coltiviamo rapporti, ed è di estrema facilità averne di nuovi nel mondo del ballo, la musica, l'ambiente, la concentrazione Di tante persone mette a disposizione una quantità di realtà immensa.
Ma dalla conoscenza alla costruzione di un rapporto quanto scarto di vite viene fatto ? Capisco che detta così, può sembrare poco carino , ma di questo va parlato, quante vite teniamo accanto a noi, di queste quali coltiviamo?
Un rapporto che nasce da un ballo, come da un collega di lavoro oppure da un vicino di tram, nasce da una piccola sensazione generata da positività che può essere per molti fattori.
Aspettarsi che qualcuno dia la stessa importanza che diamo noi alla costruzione di qualcosa , è il primo errore che facciamo spesso, ognuno di noi ha una valutazione soggettiva e un'esigenza personale di averci nella loro vita oppure no.
Dare valore ad una persona deve avere a disposizione tempo, preoccupazione, responsabilità e conoscenza, imparare i gusti ad esempio è un buon punto di inizio così da far capire il nostro interesse .
Proseguire nel rapporto, uomo o donna che sia, deve anche avere attenzione che nessuno dei due stia "usando" l'altro per qualsiasi motivo.
Questo è un punto focale per molti artisti, sia nel mondo del ballo che della società emergente, spesso chi ha ruoli più o meno di spicco, può essere avvicinato per ottenere favoritismi o altre piccole facilità, mettendo in atto un rapporto frivolo e di "sfruttamento" dell'altro. Come si può aggirare i "finti amici ", capendo e comprendendo anche i tempi della costruzione del loro rapporto con noi, cercando di non dare delle priorità immediate e vedendo se ci ricambiano con affetto vero, difficile a volte scoprirli ci sono maestri del mestiere.
Ma pensiamo positivo!!!
Dedicarsi agli altri è sempre qualcosa di speciale, superato i vari step di conoscenze, dobbiamo circondarci di persone belle, fuori e dentro, che ci rendano la vita fantastica, e perché no anche più leggera.
Dare importanza a qualcuno e quindi coltivare la famosa rosa, la farà sbocciare e non esisteranno più sacrifici. Liberatevi da chi vi usa, coltivate solo fiori.
Le cose vere si costruiscono nel tempo.
Articolo Precedente DITECI DI VOI - Denise, Tamara, Fabiola
Prossimo Articolo A tavola, senza Glutine
Stampa
551 Valuta questo articolo:
4.0

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Messaggio:
x

SOCIAL

MEMBRO DI

kizomba italia
NEWSLETTER SIGNUP Invia

CONTATTI